Il maledetto caldo è iniziato. L’epilazione salverà la mia psiche!

Questo macho etero depila il busto per mostrare ogni venatura del corpo muscoloso. Ma non le braccia: il pelo sulle braccia invia agli altri un segnale di virilità...

Anche le donne combattono con bolle post epilazione

Sabato scorso è arrivato il maledetto caldo. In giro parecchia parecchia gente con magliettine a maniche corte. Ma io non potevo ancora permettermelo. Loro, i bastardelli e le giovani intriganti meretrici, sfoggiavano braccia depilate e t-shirt estive come se non aspettassero altro e fossero pronti per quello da molto, moltissimo tempo… Io invece non solo non avevo magliettine a maniche corte a disposizione, ma cosa ancor più grave pur se ne avessi tirata fuori una dall’armadio non avrei mai potuto indossarla. Non prima della depilazione intendo…. Ebbene sì, ve lo confesso: non riesco ad andare in giro con le braccia scoperte se sono ricoperte da peli! E’ tremendo, lo so. Ma per me è così da svariati anni…L’idea di girare coi peli sulle braccia mi ripugna. Piuttosto preferisco schiattare dal caldo indossando un giacchettino o una maglia a maniche lunghe. Ma farmi vedere con le braccia pelose, questo mai e poi mai! E così, questo sabato sono andato in giro coperto da un giacchettino leggero e ho annaspato dal caldo. Maledetto caldo giunto all’improvviso!… Ma ieri il tempo si era rimesso in carreggiata, e le temperature si erano allineate alle medie stagionali. Tutto a posto dunque… E invece no! Oggi è tornato il caldo… Certo non lo stesso caldo di sabato scorso, ma ormai non vi è più da dubitare che sia giunto il momento di depilarsi. Stamattina ho capito che non potevo aspettare oltre… E così dopo aver maledetto i glabri di natura mi sono accinto all’operazione. Dopo cena e dopo aver ingerito del caffè e aver bevuto del vino rosso per sopportare il fastidio dell’epilazione… eh sì, cari! Epilazione. Avete capito bene. Epilazione, e non certo la ridicola depilazione con il rasoio, che dopo poco ti fa ritornare dei pelacci grossi come tronchi neri! No, no, no… Non sono così ingenuo. Ho l’epilatore io. L’ho acceso e zac…zac, zac…..zzzzzzzzz..zzzzzzz … un sorso di vino….zac, zac…. ancora vino….zzzzzz… fino alla fine… Braccia e petto depilati. Braccia nella totalità e petto…solo la parte alta, quella che serve per evitare che i pelacci sporgano dalle magliette con lo scollo a “V”…. Che furbo sono…. Il resto del petto lo farò domani forse… Le gambe? Quelle non servono…Porto sempre i pantaloni lunghi, io… E il culetto ce l’ho glabro di natura. Quindi va benissimo così, per un gay passivo come me. Dall’esterno vedreste braccia depilate, nessun pelo venir fuori dallo scollo della maglietta… E volendo far sesso, trovereste un sederino depilato. Non avreste proprio da pentirvene.  Un pacchettino sufficientemente attraente per il maschio, attratto com’è dalle pelli lisce e senza peli….

Scrivo questo articolo prima di andare a letto. Mentre aspetto che si attenuino le tremende bolle post epilatorie. Domani per fortuna saranno un ricordo. E ci saranno solo delle braccia bianche e depilate…

Annunci

Un post che potrebbe esservi utile (e sicuramente lo è a me; lo rebloggo così ne mantengo traccia…)

Direct Marketing System

Tutti gli strumenti gratuiti in rete da non perdere per analizzare e valutare i social media

 

Una delle innovazioni introdotte dai social media è la grande misurabilità delle azioni online: riprendendo un bel post di Ragan’s PR Daily, ecco allora una lista interessante di tool che forniscono, a costo zero (almeno nelle versioni basic), dati significativi da utilizzare e analizzare in report. Non è sicuramente una lista completa di tutti gli strumenti disponibili in rete,  ma l’uso contemporaneo di alcuni di questi è sufficiente per fornire dati significativi. Buona lettura, e fatene buon uso! :-)

1. Alexa.com

Fornisce importanti dati statistici sui siti web come il ranking globale e quello su singolo paese, il numero di siti che linkano al sito che si sta valutando e i dati di ascolto (come quelli demografici).

2. Amplicate

Con una rapida ricerca, Amplicate fornisce un resoconto delle opinioni in rete, su un…

View original post 1.084 altre parole

“I Soliti Idioti”: mai titolo fu più azzeccato!

Mostrano i posteriori gli eroi de "I Soliti Idioti". O sono... le loro facce? 🙂

Un magnifico bimbetto fatto di crack che brandisce un mitra... Insomma proprio una cosettina da nulla. Che grasse risate eh!

Bambini  disgustosi, piccoli laidi fattoni, che fanno gestacci e masticano turpiloquio al posto delle caramelle. Comprano e consumano droga, fanno rapine raccogliendo le siringhe usate nei parchi,e usano la violenza in ogni circostanza…

La signorina che ha fatto carriera "per le vie brevi"... Complimenti per il modello!

Una donna con una colata di liquido seminale attaccata alla guancia… E’proprio comicità raffinata, non c’è dubbio!

Un mafioso….che dovrebbe …ehm… far divertire!!!!!!!! Di sicuro non lo troveranno divertente le vittime della Mafia. E neanche quelli che ci convivono. E neanche quelli che ritengono che per nessun motivo al mondo la figura di un boss mafioso debba, o possa,essere usata per far ridere!

Una coppia gay ridicolizzata…    Ma ci pensate? Tutti promuovono l’accettazione della diversità, per sgominare gli episodi omofobi. E qui abbiamo un clichè trito e ritrito di cui nessuno avverte l’esigenza…

Sinceramente trovo il programma diseducativo. Del tutto inadatto ad un’epoca in cui si ha bisogno di modelli positivi  come non mai! La risata facile mi pare trionfi in questa “sketch-comedy”: parolacce, medi levati, sesso sbattuto in faccia alla gente e roba simile non fanno certo dei due protagonisti dei veri comici… In passato era il pudore o la dignità ad impedire discese così tragiche nel cattivo gusto, nella trivialità e nella volgarità. Oggi invece si può dire “Dai cazzo!” così tante volte da farne un tormentone stampato sulle magliette. Oppure cantare una canzone così orrenda sui gay (ne trovate il testo sotto), tanto che alle scuole superiori svariati omosessuali sono stati assaliti da loro compagni di classe che gli cantavano contro “omosessuale….è come esser donna senza il ciclo mestruale!”

Insomma che poi sia MTV, la rete degli adolescenti, a mandare in onda questa roba fa proprio specie. Sarebbe questa la loro vocazione educativa?

Concludiamo con un’osservazione. Spesso i due “comici” si travestono da donna, con esito così felice da farci dubitare che questa pratica sia nata così, soltanto per lavoro… Apparirebbe piuttosto il frutto di una lunga esperienza nel travestimento…. E ci si chiede, o piuttosto si sorride pensandolo, in che ambiti sia stata maturata tutta questa esperienza con il rossetto e i tacchi a spillo, per esser giunti ad un simile livello di verosimiglianza! 🙂 🙂 🙂

Testo della canzone Omosessuale di I Soliti Idioti dall’album D41 c4770: Omosessuale lo capisce anche mia nonna è proprio come esser donna senza il ciclo mestuaaaleee omosessuaale …l’hanno scritto anche i giornali che noi siamo tali e quali con dei crimini ormonaali omosessuaale Quando vado all’ ospedale creo sempre un gran scompiglio vorrei tanto avere un figlio ma che sia omosessuaaalee! un pò strano un pò normaale te lo dico chiaro e tondo te lo dico stretto e lungo sono… OMOSESSUAAALEEE eee tu che ti vanti di essere normaale transigente della tua scelta geinitaale prima o poi vedrai c’è un dubbio che ti assaale sarò mica omosessuaalee ee tu che ti vanti di essere normaale transigente della tua scelta geinitaale prima o poi vedrai c’è un dubbio che ti assaale sarò mica omosessuaalee ee tu che ti vanti di essere normaale transigente della tua scelta geinitaale prima o poi vedrai c’è un dubbio che ti assaale sarò micaa omosessuaalee sarò micaa omosessuaalee sarò micaa omosessuaalee OMOESSUAAALEEE!!

Da:

  •  http://singring.virgilio.it/testi/i-soliti-idioti/testo-omosessuale.html

M A D O N N A : Girl Gone Wild! Ovvero, una brava ragazza impazzita…

Il nuovo video di Madonna, Girl Gone Wild, è stato rilasciato. In bianco e nero, con un glamour che evoca Vogue, ed un ritmo ipnotico. Molto ben riuscito. Pare che comprerò l’album. In originale. Madonna è una delle poche a mio avviso a meritarlo quasi sempre.

Ci sono due tipologie di maschio nel video. Le “checche” da disco, ovvero i ballerini, probabilmente gay, che in “tronchetti” da donna ballano interpretando se stessi.

E i modelli. Quelli che dovrebbero suscitare insano e smodato desiderio in chi li guarda. Quelli che avvinghiano Madonna e …l’unica cosa che sanno fare è baciarle una ciocca di capelli! Ridicoli a mio avviso. Io avrei saputo scegliere stalloni di gran lunga più appetibili e senza dovermi sforzare troppo. Ma… un momento! Madonna è la diva carismatica, e accanto a lei non possono esserci altro che “toy boy”, ovvero ragazzetti giocattolo. Come quelli del video. Maschili nell’aspetto, ma scarsamente virili nell’energia. Al contrario della splendida diva. Superfemmina e fatalissima nell’aspetto, ma dal carattere più virile di un vero uomo! Invece uomini maschili nell’aspetto e nell’energia non sarebbero stati adatti a lei…
Quanto a Madonna, splendente ed energica, è meravigliosa nella sua performance…Peccato per: la sigaretta, fumata e messa in primo piano nel video, che pare voler avallare il vizio mortifero! E per il piccolo errore dei capelli orizzontali nell’inquadratura in cui Madonna è con il corpo in orizzontale (qui sotto), mimando una improbabile posizione (ovvio che in originale l’inquadratura era verticale, e che a destra quello che sembra il muro è in realtà il pavimento):Eccovi il link al video:

http://www.youtube.com/watch?v=tYkwziTrv5o

Eccovi il testo e la traduzione :

Testo
It’s so hypnotic
The way he pulls on me
It’s like the force of gravity
Right up under my feet
It’s so erotic
This feeling can’t be beat
It’s coursing through my whole body
Feel the heatI got that burnin’ hot desi-i-i-re
And no one can put out my fi-i-i-re
It’s coming right down through the wi-i-i-re
Here it comes
When I hear them 808 drums
It’s got me singingHey, ey, ey, ey
Like a girl gone wild
A good girl gone wild
I’m like, hey, ey, ey, ey
Like a girl gone wild
A good girl gone wildGirls they just wanna have some fun
Get fired up like smokin’ gun
On the floor til the daylight comes
Girls they just wanna have some funA girl gone wild
A good girl gone wild
I’m like a girl gone wild
A good girl gone wildThe room is spinning
It must be the tanqueray
I’m about to go astray
My inhibition’s gone away
I feel like sinning
You got me in the zone
DJ play my favorite song
Turn me onI got that burnin’ hot desi-i-i-re
And no one can put out my fi-i-i-re
It’s coming right down through the wi-i-i-re
Here it comes
When I hear them 808 drums
It’s got me singingHey, ey, ey, ey
Like a girl gone wild
A good girl gone wild
I’m like, hey, ey, ey, ey
Like a girl gone wild
A good girl gone wildGirls they just wanna have some fun
Get fired up like smokin’ gun
On the floor til the daylight comes
Girls they just wanna have some funI know, I know, I know
I shouldn’t act this way
I know, I know, I know
Good girls don’t misbehave
Misbehave
But i’m a bad girl, anyway
Forgive meHey, ey, ey, ey
Like a girl gone wild
A good girl gone wild
I’m like, hey, ey, ey, ey
Like a girl gone wild
A good girl gone wildGirls they just wanna have some fun
Get fired up like smokin’ gun
On the floor til the daylight comes
Girls they just wanna have some fun

A girl gone wild
A good girl gone wild
I’m like a girl gone wild
A good girl gone wild

Traduzione
E’ così ipnotico
Il modo in cui mi prende
E’ come la forza di gravità
Fino sotto i miei piedi
E’ così erotico
Questo sentimento non può essere battuto
Scorre nel mio corpo
Sentire il caloreHo avuto un caldissimo desi-i-i-derio
E nessuno può far uscire il mio fu-u-u-oco
Sta arrivando attraverso il fi-i-i-lo
Ecco che arrivo
Quando sento le percussioni tipiche dell’808
Mi fa cantareHey, ey, ey, ey
Come una ragazza impazzita
Una brava ragazza impazzita
Io sono come, hey, ey, ey, ey
Come una ragazza impazzita
Una brava ragazza impazzitaLe ragazze vogliono solo divertirsi un po’
Essere infuocate, come una pistola fumante’
Sulla pista finchè la luce del giorno arriva
Le ragazze vogliono solo divertirsi un po’Una ragazza impazzita
Una brava ragazza impazzita
Sono come una bambina impazzita
Una brava ragazza impazzitaLa stanza sta ruotando
Deve essere il Tanqueray
Sto per andare fuori strada
La mia inibizione è andato via
Mi sento di voler peccare
Mi hai preso in zona
DJ suona la mia canzone preferita
AccendimiHo avuto un caldissimo desi-i-i-derio
E nessuno può far uscire il mio fu-u-u-oco
Sta arrivando attraverso il fi-i-i-lo
Ecco che arrivo
Quando sento le percussioni tipiche dell’808
Mi fa cantareHey, ey, ey, ey
Come una ragazza impazzita
Una brava ragazza impazzita
Io sono come, hey, ey, ey, ey
Come una ragazza impazzita
Una brava ragazza impazzitaLe ragazze vogliono solo divertirsi un po’
Essere infuocate, come una pistola fumante’
Sulla pista finchè la luce del giorno arriva
Le ragazze vogliono solo divertirsi un po’Lo so, lo so, lo so
Non dovrei comportarmi in questo modo
Lo so, lo so, lo so
Le brave ragazze non si comportano male
Comportano male
Ma io sono una cattiva ragazza, in ogni caso
PerdonamiHey, ey, ey, ey
Come una ragazza impazzita
Una brava ragazza impazzita
Io sono come, hey, ey, ey, ey
Come una ragazza impazzita
Una brava ragazza impazzitaLe ragazze vogliono solo divertirsi un po’
Essere infuocate, come una pistola fumante’
Sulla pista finchè la luce del giorno arriva
Le ragazze vogliono solo divertirsi un po’

Una ragazza gone impazzita
Una brava ragazza impazzita
Sono come una bambina impazzita
Una brava ragazza impazzita

Da:

LE PANTERE DEL RIBALTABILE SONO REALMENTE “CHEAP” !

Sabato per me è stata una giornata di faccenduole sessuali. Non che ne desiderassi alcuna, visto che sto cercando di disabituarmi al sesso, in quanto ormai lo trovo ripetitivo e una perdita di tempo colossale. Come qualcuno aveva confessato ad un mio amico: “Se non avessi perso tutto quel tempo dietro al sesso, ora sarei una persona di successo!”… Ma comunque, per non restar troppo indietro e poiché la primavera è giunta e bisogna celebrare l’ormone in subbuglio, dopo pranzo quando il mio amante storicissimo mi ha telefonato, gli ho detto che poteva raggiungermi a casa verso le 15.30 …Allora. Forse voi sapete del mio fidanzato storico (che  non amo ma mi dà l’affettività e mi fa compagnia) e del mio amante storico (il ragazzo egiziano espulso dall’italia, che invece amo)… Ma non sapete di certo del mio amante storicissimo, un 37enne sposato e superdotato, in trasferta a Roma, che vedo da anni nei fine settimana. Io ho la fissa dell’amante fisso! Ovvero, preferisco trovare una persona coi requisiti adatti, da vedere con continuità, piuttosto che cambiare troppo spesso amante. E sono ormai 3 anni che vedo il mio amante storicissimo. Così, quando la mia coinquilina è uscita (evento rarissimo, come saprete), per una passeggiata con la cugina, ecco che il mio amante storicissimo ha fatto il suo ingresso in casa . E abbiamo fatto sesso alquanto primordiale. Come non ci era mai capitato prima. Sarà stata la primavera, sarà stato il mesetto che non ci vedevamo, fatto sta che abbiamo “giocato” mettendoci notevole, istintivo e quasi totale trasporto … Un oretta molto soddisfacente, devo ammettere…Poi mi sono lavato, vestito e sono uscito. E sulla metro mi domandavo quanta di quella gente avesse appena fatto sesso, come me… Soprattutto guardando le coppiette, me lo chiedevo: magari anche loro avevano finito di copulare da poco…

E sabato notte il bis! Con un tipo che avevo conosciuto in una di quelle piattaforme sociali virtuali online. Avendo la fissa dell’etero, mi è capitato di “importunare” dei maschi etero in certi siti in cui l’uomo e la donna hanno dei profili pubblici e cercano delle relazioni di amicizia o di amore. Immancabilmente, almeno da parte dell’uomo, si tratta in verità della ricerca di sesso, altro che amicizia o amore! Comunque, su uno di questi siti avevo creato un profilo femminile, raccontando la fantomatica storia di una cinquantenne sposata che cercava un amico virile che si intrattenesse con lei e con un amichetto gay. Inutile dire che l’amico gay ero io! E, nei panni della ninfomane cinquantenne insoddisfatta dal marito, chiedevo al maschio in questione una conoscenza preliminare con l’amico gay… solo per parlare e conoscersi…poiché la prudenza non è mai troppa per una donna… sposata per giunta…
E con uno di questi tipi oltre a parlare abbiamo fatto ben altro…
C’eravamo incontrati un sabato sera invernale, in quel periodo che a Roma aveva nevicato, ed era successo il pandemonio tra strade bloccate e gente finita con le gambe rotte… Io e l’ometto della chat ci eravamo appartati in un piccolo parcheggio immerso nell’oscurità.  Quella con me è stata la sua prima esperienza con un altro ragazzo. A me è piaciuta subito la sua gentilezza, il suo essere un quarantenne attraente, occhi celesti, folti capelli, e  – da un punto di vista sessuale – dotato molto (molto) bene.
Lo scorso sabato notte mi ha telefonato. Tornavamo entrambi dalle rispettive uscite con gli amici, e abbiamo deciso di rivederci. Siamo andati al solito parcheggio e, con maggior confidenza della volta precedente, abbiamo giocato. Solo che… mi pare che ora lui voglia avanzare pretese da “passivo”. Quelle horreur! Vorrebbe sperimentare, toccare il mio membro e forse molto altro ancora… Ovviamente non sono minimamente interessato alla cosa. Se cercassi passivi, li troverei – e a bizzeffe – nella variegata comunità gay romana. Io invece cerco il maschio autentico. Forse questa è la punizione per aver imbrogliato su quel sito, il ritrovarmi alle prese con un soggetto con queste pretese, invece che con un vero maschio. Comunque lui è gentile, mi attrae fisicamente, mi tranquillizza mentalmente e mi piace pure la sua dotazione sessuale… Vedremo…
Altre macchine, con altre coppiette, erano arrivate al parcheggio, prima e durante i nostri giochi. Una in particolare, ferma abbastanza vicino a noi, ha attratto la mia curiosità. Attraverso un varco nei vetri appannati, ho guardato nella loro direzione. Anche loro avevano finito più o meno in contemporanea con noi due.  Sembrava che nel loro abitacolo si stesse svolgendo una concitata discussione. Io ed il mio amico abbiamo scherzato ipotizzando che gli si fosse rotto il preservativo. Poi abbiamo pensato che magari stessero semplicemente ridendo e facendo gli scemi dopo l’amplesso, per rilassarsi. Ad un tratto la donna è scesa dall’auto e si è accovacciata più in là, nel buio. Evidentemente per far pipì, o per tirar fuori qualche altro liquido (che il maschio le avesse riversato dentro)…
Ho pensato una cosa…. Che sceme le pantere del ribaltabile!

Invece di pretendere dei target più signorili, per le loro vite e i loro amplessi, si regalano in auto! Il che magari può farlo un gay, che deve pur accontentarsi. E che quando trova un vero maschio, o ciò che reputa tale, il sesso in auto deve pur mandarlo giù, se capita…

Ma una donna… Abbassarsi a tanto mi pare troppo degradante per qualcuna alla quale farai partorire la tua progenie! Io – da gay e pure con la mentalità abbastanza aperta – lo trovo davvero troppo cheap per una donna che si rispetti!